[ Salta il menu e vai direttamente ai contenuti ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi e contenuti:
Menu delle aree del sito
Centro di documentazione Elca Ruzzier

Centro documentazione Elca Ruzzier

Memoria: sostantivo femminile

Il Centro documentazione de La Casa Internazionale delle Donne  intende:

  • valorizzare la differenza di genere in ogni ambito sociale, politico e culturale;
  • favorire la partecipazione ei il dibattito sui temi di attualità e di particolare interesse per le donne;
  • recuperare le esperienze, le testimonianze, i saperi e la storia delle donne a livello locale;
  • diventare un luogo dove si possono intrecciare attività culturali, di ricerca e di impegno sociale;
  • sostenere gli studi di genere, anche tramite incontri con autrici e gruppi di lettura.

Il patrimonio bibliografico e documentario, con sezione plurilingue e per l’infanzia, è disponibile alla libera consultazione; le operatrici sono a disposizione per ricerche bibliografiche, normative, documentarie, di consulenza e di collegamento con i principali siti e portali di genere in Europa e nelle regioni transfrontaliere.

Il primo nucleo di testi di genere è frutto di donazioni. Nell’incrementare il proprio patrimonio, particolare attenzione viene dedicata alla poesia, narrativa e opere biografiche e autobiografiche delle donne di tutte le epoche, alla produzione filosofica, artistica, scientifica al femminile, alla storia delle donne e al pensiero della differenza.

Il Centro si adopera per raccogliere e conservare libri, riviste specializzate, documentazione, fotografie e materiale audiovisivo relativi alla memoria storica, culturale, politica e sociale delle donne e dei movimenti femministi, con particolare riferimento alla realtà locale.

Tale campagna di “recupero della memoria” coinvolge le singole donne, ma anche il mondo dell’associazionismo, del volontariato e le istituzioni scientifiche e culturali cittadine e le nostre partner.

Il Centro di Documentazione  è intitolato alla memoria di Elca Ruzzier, uno dei punti di riferimento del movimento delle donne a Trieste, fondatrice e a lungo Presidente dell’Associazione Goap – Centro antiviolenza, vicepresidente della Commissione per le pari opportunità della Provincia e componente della Commissione per le pari opportunità del Comune di Trieste, scomparsa il 10 maggio 2009:  un atto voluto e dovuto  ad una donna che tanto ha fatto, con competenza e passione, per le donne e per la Casa Internazionale, grazie al suo saper coniugare così bene cultura femminile e operatività.

Il patrimonio bibliografico e documentario, frutto di donazioni ed in costante accrescimento, è costituito al momento da un migliaio di testi di genere e di letteratura.

Sono consultabili anche le principali riviste del movimento delle donne: Noi Donne, DWF, Leggendaria, Leggere Donna, Marea, Genesis.

Le operatrici sono a disposizione per ricerche bibliografiche, normative, documentarie, di consulenza e di collegamento con i principali siti e portali di genere.

Ricordiamo che il  Centro Documentazione è aperto il venerdì dalle 16.00 alle 19.00 (orario provvisorio).

Visita la pagina del Centro di Documentazione Elca Ruzzier su Blogspot.it

Torna all'inizio della pagina